Siete quiCARTA DI IDENTITA’ ELETTRONICA COSA C’E’ DA SAPERE

CARTA DI IDENTITA’ ELETTRONICA COSA C’E’ DA SAPERE


Dal 1’ di Agosto 2018 il Comune di Correzzola provvederà all’emissione della nuova Carta di Identità Elettronica (C.I.E.), pertanto, come previsto dalle disposizioni ministeriali, non è più possibile emettere documenti cartacei, salvo per casi eccezionali debitamente documentati.

Modalità di richiesta

ADDIO ALLA VECCHIA C.I. CARTACEA -

Modalitè di Richiesta:

Per poter ottenere la Carta di Identità Elettronica occorre

prenotare  e prendere l’appuntamento  mediante telefonata o

recandosi presso l'ufficio anagrafe, in modo da consentire la

programmazione degli accessi.

 

...

 

Costi e tempi del rilascio

Il costo è di 22,20 €. In caso di duplicato in seguito a smarrimento o deterioramento il costo dell’emissione è di 27,63 €.

Le carte di identità cartacee ed elettroniche in corso di validità continueranno ad essere valide fino alla loro scadenza.

Il rilascio non è immediato.

La consegna della CIE avverrà entro 6 - 8 giorni lavorativi dalla data della richiesta attraverso il servizio postale, direttamente presso l'abitazione del richiedente o quello indicato al momento della richiesta di rilascio.

 

Chi può richiedere la Cie

 

La CIE viene rilasciata ai cittadini residenti nel Comune di Correzzola. Per i cittadini domiciliati a Correzzola, previo ottenimento del nulla osta da parte del proprio Comune di residenza.

 

Il cittadino può chiedere la CIE al Comune di residenza o di dimora nei seguenti casi:

 

  • primo rilascio di carta d'identità.
  • documento di identità precedente scaduto (o nei 180 giorni precedenti la scadenza).
  • documento di identità precedente rubato o smarrito (dietro presentazione di denuncia) o deteriorato (dietro presentazione della precedente carta di identità).

Validità

 

La validità della carta cambia a seconda dell'età del titolare e si estende, rispetto alla scadenza sotto indicate, fino al giorno e mese di nascita del titolare:

  • minori di 3 anni - triennale
  • dai 3 ai 18 anni - quinquennale
  • maggiori di 18 anni – decennale

Come richiedere la CIE

 

  1. In caso di primo rilascio: un documento di identificazione o di riconoscimento (se ne possiede già uno).
  2. In caso di rinnovo o deterioramento: la precedente carta di identità (cartacea o elettronica)
  1. La denuncia presentata all'autorità di Pubblica sicurezza (Questura o Carabinieri) nel caso di furto o smarrimento della precedente carta di identità;
  2. codice fiscale o la tessera sanitaria;
  1. una fototessera recente dello stesso tipo di quelle usate per il passaporto;
  1. per i cittadini appartenenti all'Unione Europea: documento di viaggio in corso di validità (passaporto, carta di identità) rilasciato dallo stato di appartenenza;
  2. per i cittadini stranieri (paesi non appartenenti all'Unione Europea): permesso di soggiorno e passaporto, entrambi in corso di validità;

 

La Carta di Identità Elettronica per i minorenni

 

I minorenni possono ottenere la carta di identità fin dalla nascita. Al momento del rilascio è sempre necessaria la presenza del minore che, a partire dai 12 anni, firma il documento e deposita le impronte digitali.

 

Sono necessari inoltre:

  • un documento di riconoscimento del minore (se in possesso);
  • in caso di documento valido per l'estero: l'assenso all'espatrio reso da entrambi i genitori o dall'unico esercente la potestà o dal tutore (munito di atto di nomina). Se uno dei due genitori non può essere presente allo sportello è sufficiente che sottoscriva l'assenso e lo trasmetta unitamente alla fotocopia di un valido documento di identità. Nel caso di rifiuto all’assenso da parte di un genitore, è necessaria l’autorizzazione del Giudice Tutelare.

La Carta di Identità Elettronica per le persone affette da malattia o altro

Nel caso di impossibilità del cittadino a presentarsi allo sportello del Comune a causa di malattia grave o altre motivazioni (reclusione, appartenenza ad ordini di clausura, ecc.), un suo delegato (ad es. un familiare) deve recarsi presso il Comune con la documentazione attestante l’impossibilità a presentarsi presso lo sportello. Il delegato dovrà fornire la carta di identità del titolare o altro suo documento di riconoscimento, la sua foto e il luogo dove spedire la CIE. Effettuato il pagamento, concorderà con l’operatore comunale un appuntamento presso il domicilio del titolare, per il completamento della procedura.

Non possono ottenere la carta di identità valida per l'espatrio: i minori per i quali non esiste l'assenso dei genitori o del tutore, i cittadini con situazioni di impedimento all'espatrio, i cittadini comunitari e appartenenti a Stato terzo.

Per informazioni tel. 049 /5807008 o per mail ad anagrafe@comune.correzzola.pd.it

 

SPORTELLO SANZIONI ONLINE - POLIZIA LOCALE - ROSSO STOP

   

AREA RISERVATA

Calcolo I.U.C. 2018

biblioteca

       

Calendario raccolta rifiuti 2018

NEWSLETTER CONSORZIO DI BONIFICA BACCHIGLIONE

Lotta alla zanzara tigre